1d693775a048f29aca42cfa69d5d6db

Dott.ssa Cinzia Maria Zurra - Medico Chirurgo 

Viale Rimembranze 5 20844 Triuggio (MB)

Iscrizione Ordine dei Medici e Chirurghi Monza e Brianza  n. 1733

PIVA 00675390967

Dott.ssa Cinzia Maria Zurra

Medicina Naturale Nutrizione Cromopuntura  Medicina Estetica 

OGNI COSA AVVIENE CONFORME NATURA

Ippocrate di Coo

images1

PRONEXIBUS 

PRONEXIBUS è un dispositivo elettromedicale  che sfrutta  l’azione delle onde elettromagnetiche ad alta frequenza per il trattamento delle patologie a carico dell’apparato  muscolo scheletrico.

Ha azione ANTALGICA .ANTIEDEMIGENA,  ANTINFIAMMATORIA E STIMOLANTE SUI TESSUTI CONNETTIVALI E MUSCOLARI FAVORENDONE LA RIGENERAZIONE

Le  alte frequenze (2,4,8 Mhz)  sviluppate con il Pronexibus determinano effetti biologici  che sono di due tipi  TERMICI  e NON TERMICI

TERMICI:

Gli effetti termici indotti delle alte frequenze sono dovuti ad un aumento della temperatura causato dalla conversione dell'energia assorbita in calore.  Un organismo esposto ad alte frequenze assorbe energia in base al valore del campo elettrico interno ed alla conducibilità dei tessuti esposti, la quale, a sua volta, dipende dal contenuto in acqua del tessuto; il grasso ed il tessuto nervoso assorbono infatti meno del tessuto muscolare. A parità di potenza quindi ogni tessuto tenderà a scaldarsi in modo diverso in funzione della sua irrorazione sanguigna

 

EFFETTI NON TERMICI Di non minore importanza  derivano da interazioni che le onde elettromagnetiche hanno con strutture molecolari, ma il meccanismo d'azione a tutt'oggi non è ancora completamente noto.  I campi elettromagnetici  sembrano essere in grado di agire sulle membrane cellulari e sull'efflusso degli ioni calcio, con conseguenti modificazioni della concentrazione intra- ed extracellulare di tale ione.

 

In generale in seguito a stimolazione con RF si evidenziano:

 

-  calore profondo

 - iperemia tissutale per vasodilatazione ed attivazione della microcircolazione capillare

-  analgesia per azione sulle terminazioni nervose e libere e rilascio di endorfine

-  ossigenazione intracellulare con riduzione dei processi infiammatori

-  accelerazione del metabolismo cellulare ñ drenaggio veno-linfatico con riduzione degli edemi e delle stasi congestizie

-   rimozione cataboliti tessutali

-   aumento della velocità di riparazione e rigenerazione dei tessuti

 

 

Controindicazioni  E' controindicato in caso di neoplasie, gravidanze, in portatori di pacemaker e impiantabili elettronici in genere.

Inizio

Per informazioni

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder